Afghanistan: sale la tensione dopo gli attentati

Il Governo afghano ha intensificato le sue critiche sul numero di civili afghani uccisi dai recenti attacchi Nato.

Nell’ultimo incidente, otto persone sono morte nella provincia di Helmand. Il governo ha chiesto che le truppe straniere responsabile di morti civili devono essere consegnato alle autorità afghane.

Nei giorni scorsi sette agenti della CIA sono stati uccisi in un attacco suicida in una base Usa in Afghanistan. E’ questa peggiore perdita dell’agenzia in otto anni di operazioni.

I talebani hanno rivendicato l’attentato dicendo che l’attentatore era un ufficiale dell’esercito afghano che si era offerto per l’operazione.


Lascia un commento